Alice Pintossi vince il Certamen

La latinista è Alice Pintossi del liceo classico Arici. Alla studentessa è andato il primo premio del «Certamen brixiense» e automaticamente la candidatura alle Olimpiadi nazionali che si terranno in maggio a Salerno. È una particolare soddisfazione per il liceo cittadino dove ha sede l'associazione riconosciuta a livello nazionale che da dieci anni organizza la gara di traduzione e cultura latina. «Un incentivo per continuare su questa strada» per Gian Enrico Manzoni, il mitico «Gem» come lo chiamano in via Trieste, anima della manifestazione che ieri mattina ha avuto il suo epilogo con le premiazioni nell'aula magna Tovini della Cattolica alla presenza dei ragazzi, delle famiglie, dei due assessori comunali Roberta Morelli e Federico Manzoni.
Al secondo posto si è classificato Roberto Mauri del Sarpi di Bergamo, una delle città lombarde partecipanti assieme ad altre del Nord del Paese. Gli iscritti erano una novantina, si sono presentati in 79. Il bronzo ha incoronato ancora una ragazza, Martina Veraldi dell'Arnaldo. Non sono mancati altri riconoscimenti. Andrea Corradini del Fermi di Salò si è assicurato il Premio Cartapani per il più bravo di un liceo scientifico . A Giulia Bedoni del Sant'Alessandro di Bergamo è andato il Premio Aicc, una menzione d'onore ha selezionato Chiara Carè dell'Arnaldo, due menzioni di lode Lorenzo Quaglini del Foscolo di Pavia, Andrea Pizzotti del Volta di Como. Si sono fatti apprezzare, «in un gruppo di partecipanti di buon livello», come sottolineato dal presidente della giuria Fiorenzo Pienazza, preside di un istituto dei rogazionisti ed ex insegnante del Bagatta di Desenzano, città in cui ha ricoperto la carica di sindaco.
MA.BIG.

(Articolo di Brescia Oggi del 26/02/2017)

Attachments:
Download this file (boCertamen.pdf)Articolo Certamen1158 kB
Università cattolica
L'Università statale
La cattedrale
La diocesi
Eremo di Bienno
Ministero dell'istruzione
Comunità e scuola